Perche?

il concetto che vorrei  racchiudesse questa frase è che, nella ricerca di lavoro (che sia trovare il primo lavoro o cambiare l’attuale) fare o non fare Personal Branding può essere una discriminante non indifferente al fine di farsi scegliere e quindi di poter poi scegliere se accettare il lavoro offerto o meno.

Il Mercato del Lavoro oggi è confuso e “farsi trovare” è fondamentale per poter poi scegliere la nostra strada.

La differenza è che facendo Personal Branding  puoi scegliere anche tu, oltre che farti scegliere …. ognuno potrebbe fare davvero il lavoro che sceglie e che ama, sentendosi al posto giusto!

La scelta dei diamanti come immagine in testata potrebbe sembrare un concetto un po’ di élite però ….  secondo la mia personale visione delle cose, chi riesce a fare il lavoro che ama, chi riesce a scegliere oltre che, a farsi scegliere, è un po’ come se avesse trovato un tesoro “per sempre” … come un diamante: puro, prezioso, luminoso, e unico.

Valorizzare se stessi, secondo le nostre unicità, è il traguardo verso cui puntare, sempre, durante la ricerca di lavoro.

Alla fine, quanti fanno ciò che amano, ciò in cui credono, ciò che rispecchia i loro valori?

Vale la pena provare a scegliere, oltre che farsi scegliere, no?

5 risposte a Perche?

  1. Federico ha detto:

    Condivido assolutamente questo concetto: vi sono momenti di svolta nella vita professionale in cui è particolarmente importante chiedersi cosa si vuole fare VERAMENTE, ossia quale sarebbe la scelta lavorativa (nei limiti delle proprie competenze e possibilità) che si farebbe senza dovere per forza di cose andare passivamente a rimorchio di ciò che il mercato del lavoro in quel momento richiede in quel settore e in quella zona… e trovare la giusta collocazione rappresenta veramente la scoperta di un TESORO!

  2. Andrea ha detto:

    Si, condivido, è fondamentale scegliere e per riuscirci, è fondamentale essere precisi, competenti e sopratutto, essere capcaci di trasmettere il valore che puoi portare in un’azienda, trasmettere che con la tua collaborazione si può fare la differenza, con questi accorgimenti si può riuscire a farsi scegliere, in modo da avere la possibilità di scegliere.
    Serve a passare il concetto che se mi diverto, non sono frustrato e rendo molto di più, per cui si può lavorare divertendosi, e non subendo passivamente gli eventi.

  3. Ambra ha detto:

    Condivido pienamente Anna..Forse per troppo tempo ci siamo voluti troppo poco bene, accettando compromessi che poi alla fine non hanno portato a niente..Dobbiamo brillare e per brillare dobbiamo essere felici di ciò che facciamo!

Ti va di lasciare un Commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...